Filco Minila Air: ecco la versione bluetooth

Ho scritto qualche parola in merito alla Filco Minila in qualche post fa, dato che ne sono un felice possessore. Oggi mi sono accorto che è uscita una nuova variante. La Filco Minila Air, che di fatto aggiunge solo un modulo bluetooth. La tastiera è di fatto uguale, le uniche cose cambiano è la scomparsa della porta mini-USB e l'aggiunta dello scompartimento per le batterie e i pulsanti per l'accensione e lo spegnimento. Il modulo bluetooth 3.0 installato permette di utilizzare la tastiera per circa sei mesi con un uso di cinque ore medie di utilizzo al giorno. Almeno queste sono le specifiche dichiarate sul sito ufficiale. La cosa che più mi spiace è la scomparsa della porta mini-USB, che poteva tornare sempre utile nel caso si volesse utilizzare la tastiera con il cavo. Potete trovare ulteriori informazioni a questa pagina. Ovviamente il layout IT è assente, ma ormai ci siamo abituati. E sinceramente questa è la cosa che più detesto, quando si parla di tastiere meccaniche, tranne qualche eccezione, trovare il giusto layout e accessori vari in Italia è quasi impossibile. E questo comporta un ulteriore esborso di soldi... The Keyboard Company come sempre è il distributore di riferimento

Continua a leggere >>>

Detachable cable mod per la Filco Majestouch 2

Uno dei pochi difetti della Filco Majestouch 2 è la mancanza di cavo detachable USB. Molto utile per i veri cable-management freaks! Una volta che i cavi sono opportunamente collegati e cablati usando fascette e canaline muovere la tastiera può diventare un'operazione impossibile. Pulire la tastiera o sostituirla quindi diventa un'impresa. Un semplice connettore USB mini-b può tornare veramente utile. Questo ci permette di staccare la tastiera per pulirla adeguatamente con un compressore o di sostituirla con un'altra. Nella mia ricerca ho trovato due shop online specializzatati nella vendita di braided cable: Mimic Cable Pexon Pcs Tra i due ho preferito il secondo in quanto ubicato in UK e non in USA. Entrambi i negozi mettono a disposizione svariate tipologie di cavo con colorazioni diverse, Mimic permette anche di scegliere il tipo di materiale con cui è rivestito il cavo. 😉 Per ottenere il risultato prefisso io ho puntato su questo particolare cavo composto da due pezzi: il primo è un cavo molex (utilizzato nelle tastiere Filco) - mini-B mentre l'altro è un cavo USB A - mini-A. Personalmente non ho avuto una buona esperienza con i cavi Pexon. Il cavetto mi è arrivato apparentemente intatto, ma al momento del collegamento un

Continua a leggere >>>

O-ring mod per Cherry MX switches

L'inserimento di o-ring all'interno delle keycaps non è una novità, ed è una delle mod più semplici che si possono realizzare. Basta infatti avere per le mani un bel po' di o-ring del diametro e spessore adeguato. Nei vari shop online sono disponibili dei kit con o-ring di diverso spessore: questo è un esempio. Personalmente sono andato in cantina, ho selezionato diversi o-ring di spessori diversi e li ho provati. Trovato il modello che faceva per me ne ho presi un'ottantina presso un negozio. L'installazione è semplicissima basta applicare l'o-ring all'interno della keycaps. E replicare l'operazione per ogni tasto della tastiera. L'installazione dell'o-ring ha come effetto la riduzione del "click" alla pressione del tasto quando viene premuto fino a fine corsa. E allo stesso tempo la riduzione della corsa del tasto. La corsa sarà ridotta in modo proporzionale allo spessore dell'o-ring. Se per prova aggiungete due o-ring per tasto e noterete che il tasto avrà una corsa ridottissima. Sicuramente questo non è uno scenario molto auspicabile. Potete trovare una piccola comparativa del rumore prodotto a questo post. E mi raccomando! Non fate questa cosa su una tastiera con Cherry MX Blue, la pena per tale azione è questa. Io personalmente

Continua a leggere >>>

Nuova arrivata: Filco Minila

Come potete notare da questo mio vecchio post, sono un forte amante delle tastiere meccaniche ed è quindi un grande piacere spacchettare la nuova piccolina della famiglia Filco Majestouch, la Minila. Si tratta di una tastiera meccanica a 67 tasti dal layout compatto, più compatta ancora rispetto ad una ten keyless. Per mantenere tutte le funzionalità avendo a disposizioni molti meno tasti sono stati implementati diversi tasti con seconde funzioni.1 Esistono diverse aziende che producono tastiere meccaniche con questo particolare layout, alcuni esempi possono essere: KBT Pure, KBT Poker e Happy Hacking Keyboard. Tutte le funzionalità sono elencate sul link che inserito nelle prime righe. Io ho optato per il modello con layout UK e tasti Cherry MX Brown. Personalmente sono un amante dei Blue e niente potrà mai sostituirli, tuttavia per non avere tutte tastiere con gli stessi switch ho deciso di variare. Le prime impressioni sui Brown sono buone, anche perchè fanno parte della stessa "famiglia" dei Blue. Il feedback è quindi identico, l'unica cosa che manca è il click distintivo dei Blue. I Brown sono molto meno rumorosi e sono sicuramente più adatti a quelle persone che non vogliono una tastiera rumorosa per molteplici motivi. E' possibile

Continua a leggere >>>

Qualche considerazione sulle tastiere meccaniche

E' già da un pezzo che scrivo su questo blog post riguardanti il mitico modello M prodotto da IBM. Qualche settimana fa tuttavia ho fatto un passo avanti e ho installato sul mio PC di casa una tastiera meccanica Filco Majestouch 2, il modello esteso non quello tenkeyless. L'ho comperata sabato sullo store Keyboard Company in UK e grazie a RoyalMail il pacco è arrivato davanti alla porta di casa in meno di quattro giorni lavorativi. =P Scommetto che la maggior parte di voi non conosce minimamente la marca Filco mentre sono ben consci dell'esistenza di marche come Logitech, Razer, CoolerMaster, Thermaltake. Ebbene anche se sembra strano le miglior marche di tastiere meccaniche non sono queste, sono per la maggior parte sconosciute alla gran parte degli umani, e portano il nome: Filco, DasKeyboard, WASD Keyboard, Leopold, Ducky, Rosewill ed altre che personalmente non conosco nemmeno io =D. Sfortunatamente molte di queste non sono disponibili con il layout italiano, anche se su quasi tutte è possibile installarvi keycaps senza le lettere serigrafate. Questo di fatto elimina il problema della mancanza del layout in lingua italiana, dato che è il sistema operativo a decidere quale lettera è associata ad ogni tasto. L'unico

Continua a leggere >>>

Site Footer