Ed ecco WordPress 2.8.5

Si tratta sostanzialmente di una versione di mantenimento del trunk 2.8, speriamo sia anche l'ultima prima della nuova 2.9. Come le versioni di mantenimento precedenti anche questa risolve alcuni problemi legati alla sicurezza. Ecco il changelog: Una correzione per l'attacco di Denial-of-Service via Trackback che si è verificato nei giorni scorsi su molti siti. Rimozione di aree nelle quali il veniva valutato del codice contenuto in variabili php. Eliminazione dei due importatori di tag di vecchi plugin non più in uso. Essendo una security release l'aggiornamento è caldamente consigliato, e si può effettuare tranquillamente tramite l'utility di aggiornamento automatico. Per più informazioni potete dare un occhiata alla pagina del blog degli sviluppatori. Gli sviluppatore consigliano di installare anche un plugin: WordPress Exploit Scanner, che ha lo scopo di determinare se nella nostra installazione di WordPress ricorrono file sospetti o codici malevoli.

Continua a leggere >>>

WordPress 2.8.4: È tempo di aggiornamenti...

Dopo il rilascio della 2.8.3, avvenuto circa una settimana fa, il team di sviluppo di WordPress rilascia il quarto minor update per il trunk 2.8. Si tratta infatti di una security release che ha come scopo la risoluzione della vulnerabilità di Remote Admin Reset Password, di cui ho parlato in questo post ieri ( include il fix manuale alla vulnerabilità ). Ricordo che la vulnerabilità non è critica, e non consente l'accesso alla piattaforma da parte di malintenzionati. Nel peggiori dei casi questa vulnerabilità può essere usata per escludere l'account d'amministrazione a tempo indeterminato, effettuando un reset infinito della password del medesimo. Alla luce di questo, l'aggiornamento della piattaforma è caldamente consigliato. Ricordo sempre che gli utenti aventi un hosting Aruba dovranno seguire questa piccola procedura prima di effettuare l'upgrade. Per maggiori informazioni potete consultare il post presente nel blog degli sviluppatori a

Continua a leggere >>>

WordPress 2.8.3: Remote Admin Reset Password

Oggi nella mailing list di Full Disclosure è stata pubblicata, da Laurent Gaffie, una vulnerabilità che affligge la funzionalità di reset della password di WordPress. La vulnerabilità coinvolge tutte le versioni <=2.8.3, eppure non si tratta di una vulnerabilità critica, in quanto l'attaccante, effettuato il reset della password, non ne sarà comunque in possesso. L'advisory originale è consultabile a questo indirizzo, mentre a questo indirizzo potete trovare informazioni supplementari e un fix al problema. 😉 UPDATE Ora l'advisory è disponibile anche su Milw0rm a questo indirizzo.

Continua a leggere >>>

Modificare il login per l'utente admin in WordPress

Vediamo come aumentare la sicurezza del nostro blog. Ogni installazione di WordPress crea automaticamente l'utente di default "admin", infatti, durante l'installazione ci viene data la password dell'utente per effettuare l'accesso alla parte amministrativa del blog. Quest'utente però è standard ed un eventuale malintenzionato saprà già a priori dell'esistenza dell'utente admin, e quindi gli basterà solo trovare la password ( non che questo sia facile 😀 ). Vediamo però di toglierli questa certezza. Non è possibile modificare l'account dell'utente admin dal pannello amministrativo, dovete per forza modificare il record dell'utente admin nel database MySQL. Per fare questo è necessario loggare in phpmyadmin, selezionare il database che utilizzate per WordPress e visualizzare la tabella wp_users, la tabella che contiene tutti i dettagli sugli utenti registrati al vostro blog. Di default la tabella ha il prefisso wp_. Se volete fare le cose in modo geek, potete eseguire la query sottostante per selezionare subito il record dell'utente admin. [crayon-5d85b9a82a820440395948/] Ora dovete solo modificare l'attributo user_login e user_nicename, inserendo la medesima stringa. Magari lasciate l'attributo display_name al valore di default admin. Facendo così, se utilizzate l'utente admin per scrivere post nel vostro blog, un visitatore non può sapere che avete modificato la login name dell'utente

Continua a leggere >>>

WordPress 2.8.3 è tra noi

Rilasciato oggi il terzo minor update di del trunk 2.8 di WordPress, come gli altri due, anche questo è incentrato sulla risoluzione di bug di sicurezza. Si tratta infatti di vulnerabilità di privilege escalation non fixate nella versione 2.8.1. Fortunatamente la community di WordPress ha scoperto queste falle e riportate prontamente al team di sviluppatori. Grazie al loro aiuto i bug rimanenti sono stati risolti in questa 2.8.3. Potete visionare i dettagli nel blog degli sviluppatori a questo indirizzo. Vi ricordo, come sempre, di consultare questa guida per l'aggiornamento se avete un dominio Aruba. Buon Update 😉

Continua a leggere >>>

Smilies in WordPress, aggiorniamoli!

È tempo di update per WordPress. Questo potente CMS, tra le molte funzionalità che offre, vi è la gestione degli smilies durante la scrittura di post e di commenti. Smilies che però sono abbastanza grezzi e "antiquati" per un palato sopraffine. Vediamo quindi come sostituirli. Io vi offro una soluzione che non comporta l'installazione di plugin di terze parti o la modifica dei sorgenti di WordPress. Questa soluzione, secondo me, è una delle migliori, in quanto non andiamo ad intaccare la sicurezza di WordPress. Ogni volta che installiamo plugin non ufficiali corriamo il rischio di introdurre qualche tipo di vulnerabilità nella nostra piattaforma, e lo stesso dicasi nel caso di modifica dei file sorgenti ( ovviamente questo non vale per gli esperti nel settore =D ) Io da buon blogger vi offro un pacchetto di smilies già "preconfezionati" per l'upload, disponibile a questo indirizzo. Potete tuttavia creare il vostro set di faccine scaricandole da siti come: World of smilies, SmileyGarden, SmileyParadies. In questo caso ricordatevi di dare i nomi corretti ai file .gif. Potete prendere come esempio quelli di default di WordPress come ho fatto io. Per aggiornare gli smilies non dovremmo far altro che accedere tramite FTP o SSH

Continua a leggere >>>

WordPress 2.8.2: eccolo qua

Qualche istante fa è stato reso disponibile il download del nuovo aggiornamento 2.8.2 per WordPress. Quando ho visto la notifica non sapevo cosa pensare; questo è il secondo aggiornamento del trunk 2.8 a poco più di 10 giorni dal primo, davvero incredibile. :suprised: Questo aggiornamento svolge il ruolo di minor update e corregge una vulnerabilità di tipo XSS ( Cross-site scripting ). La vulnerabilità era localizzata nel panello di admin dove i link degli autori del commento non erano codificati correttamente. Tale vulnerabilità poteva essere utilizzata per effettuare un redirect ad un altro sito. La notizia della nuova release la trovate a questo post del blog sviluppatori WordPress. Ovviamente è caldamente consigliato l'update della piattaforma via FTP o tramite il comodo aggiornamento automatico. Ricordo che gli utenti Aruba dovranno seguire questa procedura prima di effettuare l'update. Buon aggiornamento 😉

Continua a leggere >>>

Rilasciata nuova release di WordPress: 2.8.1

Nella giornata di ieri sul sito ufficiale di WordPress è stato pubblicato il comunicato stampa del rilascio della nuova release di WordPress, la 2.8.1. Con questa versione si fa riferimento alla prima versione di mantenimento del trunk 2.8. Nel comunicato è presente una breve sintesi dei cambiamenti introdotti da questa 2.8.1, mentre un changelog completo è disponibile a questo indirizzo. Tra le novità introdotte vediamo la risoluzione della vulnerabilità di sicurezza trattata in questo post, nella giornata di ieri. Tutte le informazioni relative a questa vulnerabilità sono consultabili nell'advisory CORE-2009-0515 pubblicato su Core Security Technologies. Con questa nuova release si pone anche fine al problema di memoria insufficiente durante il caricamento della dashboard. Inoltre è stata disabilita la funzione di colorazione della sintassi (syntax highlighting ) nell'editor dei plugin e dei temi, in quanto incompatibili con diversi browser. Io stesso, con Opera 9.64, avevo notato dei piccoli bug all'interno dell'editor. L'aggiornamento quindi è caldamente consigliato, soprattutto dal punto di vista della sicurezza. Il download è disponibile a questo indirizzo ( per i più smanettoni ). Altrimenti potrete seguire la procedura d'aggiornamento automatica offerta da WordPress, presente nel menù di amministrazione. La versione in italiano seguirà a breve, potete comunque aggiornare

Continua a leggere >>>

Proteggere il back end di WordPress da eventuali 0day exploit

Per questa notizia vi rimando al post di UpYou.it Blog a questo indirizzo. Vi ricordo che se avete un dominio Aruba, come nel mio caso, la procedura da seguire sarà molti più semplice, dovrete infatti seguire questi semplici passi. Andate nel pannello di amministrazione del vostro sito, solitamente all'indirizzo admin.vostrosito.it, e premete su Protezione Directory Hosting Linux. Selezionate la cartella che volete proteggere nella lista alla sinistra, nel nostro caso wp-admin. Inserite il nome che volete dare all'area protetta, ad esempio: admin, admin area, private area, ecc... Inserire poi username e password. Vi ricordo che queste credenziali dovrebbero essere diversi da quelle usate per effettuare il login su WordPress. Ora la vostra cartella wp-admin sarà protetta 😉 Con questo piccolo workaround i malintenzionati che utilizzeranno una vulnerabilità 0day non potranno accedere alla sezione d'amministrazione, in quanto protetta. Un grazie a Stefano per la segnalazione.

Continua a leggere >>>

Site Footer