Disattivare l'ordinamento delle colonne in Thunderbird

Amo Thunderbird, ma più di una volta accidentalmente ho premuto sul titolo delle colonne nel pannello di visualizzazione delle mail. Questo piccolo "incidente" fa si che ogni volta tutte le mail vengano riordinate secondo il campo che si è accidentalmente premuto. Se ad esempio invece di selezionare il primo messaggio della lista, premo l'header della colonna "Oggetto", tutti i messaggi verranno ordinati in ordine alfabetico per oggetto (in modo crescente o decrescente). Avendo il mouse a 5000 e rotti dpi questo inconveniente può capitare. Niente paura... ci pensa l'estensione No Message Pane Sort by Mouse che disattiva tutti gli header delle colonne. In questo modo anche se accidentalmente premuti non daranno origine a nessun cambiamento nella visualizzazione. Se vogliamo cambiare l'ordinamento dovremmo farlo manualmente tramite il menù Visualizza -> Ordina per. Se invece vogliamo disattivare temporaneamente le funzionalità offerte da questo plugin possiamo disattivarlo semplicemente mettendo la spunta su Visualizza -> Ordina per -> Sort with Click on Message Pane Header. E successivamente toglierla per riattivare il plugin. Oltre a questo il plugin forza l'ordinamento secondo dato (oggetto o con il vostro criterio) su tutti gli account. In questo modo non vi troverete mai con un account ordinato secondo data

Continua a leggere >>>

Facciamo un po' di pulizia nel campo "Oggetto" in Thunderbird

Ma non vi siete mai accorti che ogni volta che rispondete ad un messaggio in Thunderbird vi compare un Re: o un R: in più. Io personalmente mi sono stufato di ritrovarmi mail con 20 Re: prima dell'oggetto. E qui entra in ballo la bellezza di Thunderbird. Quando si presente un problema di questo tipo la prima cosa che NON si fa è tirare bestemmioni, questo comportamento lo lasciamo agli utenti Microsoft Outlook. Noi ci affidiamo ai capacissimi sviluppatori che creano estensioni per il nostro fidato client. Per risolvere questo problema ho trovato: Subject Cleaner o Clean Subject (ma chissà quanti altri ce ne sono). Personalmente mi sono affidato al primo, con il secondo ho avuto problemi (molto probabilmente ero stato colpito da un momento di pigrizia e ho fatto qualche errore nel configurarlo :D). Ad ogni modo dopo averlo installato basta inserire le espressioni regolari che più ci aggradano. Ogni volta che verrà aperta la finestra di risposta ad un messaggio Subject Cleaner entrerà in azione e ripulirà il campo Oggetto seguendo le regole che gli abbiamo dato. Le mie per ora sono semplicissime e sono le seguenti: [crayon-5dcec3f658ca1056017457/] Clean is always better 😉

Continua a leggere >>>

Thunderbird e Gmail: le bozze ve le ritrovate nel cestino? Ecco la soluzione!

  Qualche giorno fa mi sono finalmente deciso a risolvere un problema che affligge Thunderbird da parecchie versioni. Configurando il client di posta di Mozilla con Gmail sotto protocollo IMAP quasi sempre mi ritrovato copie del messaggio inviato nel cestino. Queste non sono altro che le bozze automatiche che vengono salvate ogni tot minuti. Per risolvere il problema definitivamente basta installare un piccolo componente che magicamente risolve il problema. Il componente in questione si chiama Auto Save Drafts Folders e lo potete trovare a questo indirizzo. Si installa come un classico componente aggiuntivo e una volta riavviato il client di posta non avrete più questo fastidioso problema.

Continua a leggere >>>

Importare le date delle feste italiane in Google Calendar e in Thunderbird

Le feste sono importanti! 😀 E quindi è bene averle ben evidenziate nel calendario. Vediamo quindi come aggiungere tutte le feste italiane nel calendario di Google e in quello di Thunderbird. Nel caso abbiate seguito questo mio vecchio post, che spiega come sincronizzare il calendario di Google con Thunderbird vi consiglio di aggiungere le date sul vostro calendario Big-G. La community mette a disposizione in questa pagina le feste di moltissimi paesi del pianeta, compresa l'Italia. Nello specifico il calendario festivo parte dall'anno 2000 e arriva fino al 2030, direi più che sufficiente al momento. In Thunderbird Per poter aggiungere un calendario in Thunderbird dobbiamo aver installato precedentemente l'utilissima estensione "Lightning" che mette appunto a disposizione il calendario. Avendo a disposizione questo componente possiamo andare in File -> Nuovo -> Calendario. Selezioniamo "Sulla rete" e andiamo avanti. Mozilla mette a disposizione i calendari in formato .ics scegliamo quindi la prima option button e inseriamo in corrispondenza della scritta Luogo il path del file .ics con il prefisso file://. Se il file ics si troverà quindi in C: dovremmo scrivere: file://C:\calendario.ics ( come nella foto sopra ). Diamo avanti e scegliamo nome e colore da affibbiare al calendario. Una volta terminato

Continua a leggere >>>

Usare Thunderbird per scaricare le mail di Libero con un provider concorrente

Dato che quelli della Libero sono dei gran bastardi hanno pensato bene di inibire lo scaricamento della posta tramite un client di posta se si è abbonati con la concorrenza. Io ho appena abbandonato Infostrada a favore di Telecom... mi è appena arrivata la linea qualche giorno fa. Vediamo quindi come risolvere questo problema. =) Per poter scaricare la posta di Libero tramite un comunissimo client di posta quasi tutti usano FreePoPs. Io però non sono tutti e ho optato per una soluzione meno invasiva che non contamina Windows. =) Sto parlando di WebMail per Thunderbird. Si tratta di una semplice estensione per Thunderbird che fa lo stesso lavoro di FreePops però non sta sempre nella tray icon. E' dato che io sono un maniaco in queste cose fa al caso mio.   L'installazione è semplicissima. Scarichiamo dal sito linkato sopra l'estensione .xpi ed installiamola in Thunderbird manualmente ( se non sbaglio si può anche fare un drag&drop ). Riavviamo Thunderbird per rendere attivo il plugin. Poi sempre dal sito scarichiamo l'estensione per Libero Mail. Questa, in accoppiata con WebMail ci permetterà di scaricare agilmente la posta dal portale Libero. Una volta installata riavviamo ancora una volta Thuderbird e prepariamoci

Continua a leggere >>>

Google Calendar su Lightning

Sto diventando pian piano succube dei servizi Google. 😛 Oggi vi voglio parlare di Google Calendar e di come integrarlo in Thunderbird. Ormai è da anni che uso questo client e-mail, e ogni volta resto colpito dalla sua espandibilità tramite add-on. Nativamente Thunderbird non integra nessuna tipologia d'agenda, è semplicemente un client mail. Questa mancanza è ovviata da Lightning, un piccolo progetto che in seguito è stato preso sotto l'ala materna di Mozilla. Dopo aver installato questo pacchetto Thunderbird sarà dotato di calendario e agenda. Manca tuttavia il supporto a Google Calendar nativo. Scaricate ed installate questo plugin, funziona anche su Thunderbird 7.0 ( rilasciato appunto quest'oggi ). Terminata l'installazione andate nella pagina di Google Calendar, premete il piccolo ingranaggio in alto a destra per entrare nelle impostazioni del calendario. Andate alla voce "Calendari" ed in seguito cliccate sul nome del calendario che volete gestire da Thunderbird ( è possibile aggiungere più calendari ). Ora date un'occhiata alla sezione "Indirizzo privato", in fondo alla pagina. Copiate il link relativo al pulsante arancione con la scritta XML1. A questo punto vi basterà aprire Thunderbird andare in File -> Nuovo -> Calendario, selezionare "Sulla rete", "Google Calendar" e nella text box "Luogo"

Continua a leggere >>>

Rimuovere la trasparenza in Thunderbird 5/6

Con l'arrivo di Thunderbird 5 ( e successivamente 6 ) Mozilla ha deciso di cambiare il tema di default, introducendone uno con un'elevata trasparenza. Personalmente questo stile non mi piace proprio per niente. Ecco che quindi viene in aiuto il tema NoGlass, che elimina tutte gli effetti aero glass lasciando inalterato il tema. Se cercate qualcosa di più stiloso potete dare un'occhiata a questo indirizzo.

Continua a leggere >>>

Visualizzare le immagini remote in Thunderbird

Oggi vi voglio parlare di un problema assai rognoso in Thunderbird. Questo mail-reader nasconde, per ragioni di sicurezza, le immagini presenti nelle mail in formato html. La cosa non è delle migliori dato che le immagini presenti nelle notifiche di Facebook, Goole+, Youtube, delle newsletter vengono nascoste. Per visualizzarle è necessario ogni qualvolta premete il tasto "visualizza contenuti remoti". La possibile soluzione è quella di registrare la mail della newsletter o della notifica in rubrica. Soluzione che oltre ad essere poco piacevole non è possibile in alcuni casi, in quanto le notifiche vengono inviate con indirizzi mail differenti, come nel caso delle notifiche di Google+. Fino alla versione 3 era possibile, tramite editor delle configurazioni, aggiungere una stringa mail.trusteddomains con la quale era possibile indicare i domini sicuri. Bastava infatti aggiungere i valori: "youtube.com,google.com,facebookmail.com" e tutte le mail proveniente da questi domini erano visualizzabili interamente. Con la release 5 e 6 di Thunderbird però, a causa di un bug, questo non è più possibile. 🙁 Per rimediare bisogna ricorrere a una soluzione ben più drastica e potenzialmente più rischiosa. Disattivare il sistema di protezione e visualizzare TUTTE le immagini presenti in ogni mail. Il rischio di sicurezza c'è, e se

Continua a leggere >>>

Thunderbird e gMail: come risolvere il problema delle mail doppie

Da un po' di tempo riscontro un problema alquanto fastidioso in Thunderbird, configurato per funzionare con account gMail su protocollo IMAP. Quando mi arriva una mail mi vien notificata in due cartelle distinti: "Posta in arrivo" e "Tutti i messaggi" e devo per forza segnarla come letta su entrambe le cartelle. Una cosa davvero fastidiosa. E in più quando mi arriva una notifica di arrivo mail ( quella sopra la tray bar ) mi vedo il messaggio duplicato. La soluzione è semplice e indolore. Collegati via interfaccia web al vostro account gMail, e andate nelle impostazioni ( ingranaggio in alto a destra ). Spostatevi nella sezione "Etichette" e togliete la spunta "Mostra in IMAP" dalla riga "Tutti i messaggi". Io ho tolto anche Chat ad esempio. Alla prossima sincronizzazione con i server di gMail, Thunderbird rimuoverà la cartella Tutti i messaggi e quando riceverete una mail vi verrà notificata solo nella cartella Posta in arrivo. Ovviamente l'interfaccia web rimarrà invariata. 😉

Continua a leggere >>>

Site Footer