Eliminare le cache di Firefox all'uscita

Ritorno a scrivere dopo un breve periodo di assenza. In ufficio utilizziamo i profili roaming di Windows, questo comporta che ad ogni disconnessione il PC deve sincronizzare tutti i cambiamenti effettuati durante la sessione con il server. Il problema è che in questa sincronizzazione entrano anche tutti i file di cache di Firefox. Dato che di default Firefox è impostato per salvare al massimo 1024 MB di cache questo genera un'enorme mole di traffico sulla rete, da cui ne deriva un forte rallentamento nelle operazioni di logout. Per ovviare a questo problema, oltre che a diminuire la soglia massima di cache memorizzate, possiamo eliminare tutti questi file all'uscita di Firefox. Farlo è molto semplice. Basta andare nelle opzioni di Firefox nella tab Privacy, dal menù a tendina impostare "utilizzare impostazioni personalizzate" e successivamente premere il pulsante impostazioni sottostante. Nella finestra che comparirà basterà togliere tutte le spunte e lasciare solo quella su cache. Ora Firefox eliminerà le cache ogni volta che sarà chiuso. La guida è anche disponibile nella kb di Mozilla.

Utilizzare Scribefire per postare dal browser

Leggendo Full Circle Magazine ( la rivista della comunità Ubuntu ) ho scoperto l'esistenza di questa utile estensione: Scribefire. Inizialmente è nata solo per Mozilla Firefox ma poi è sbarcata su Safari, Opera e Google Chrome. Scribefire tramite una semplice interfaccia nel browser permette di postare post su varie piattaforme ( WCMS ), tra cui: WordPress.com, WordPress, Drupal, ecc. ( una lista completala la trovare a questo indirizzo ). L'utilizzo è gradevole, lo utilizzando proprio ora per scrivere questa news. Integra il classico editor WYSIWYG e l'editor HTML e permette di selezionare categoria ed eventuali tags da assegnare al post. Sfortunatamente non consente l'upload di immagini ( o in generale media ) e non permette neanche l'integrazione con il plugin All in One SEO Pack, che reputo fondamentale. Questo per quanto riguarda l'estensione per Operta, la versione per Firefox sembrerebbe essere più elaborata. Nonostante questo l'utilizzo è molto gradevole, l'editor è molto pulito e questo lo rende molto "distractions-free". Un altro punto di forza è la possibilità di gestire più blog da un'unica interfaccia, infatti l'estensione è dotata di una gestione di memorizzazione delle credenziali. Quindi da un'unica pagina possiamo controllare tutto il nostro "mondo virtuale". Non vi resta che

Continua a leggere >>>

Bypassare CPAlead survey

Non so se conoscete questo nuovo metodo infame per mettere pubblicità nel vostro sito. Comunque nella mia classifica personale ora il CPAlead è alla prima posizione nelle cose che odio di più mentre navigo su internet ( superando addirittura gli Intellilink ). Questo tipo di pubblicità vi blocca la navigazione nel sito finchè non portate a termine un sondaggio, sondaggio ovviamente demenziale, tanto che la prima volta che mi sono trovato faccia a faccia con questo mostro ho immaginato di strangolare il suo sviluppatore con il filo del mouse, in perfetto stile Hitman aggiungerei. La mancata presenza di un pulsantino SKIP rende la cosa ancora più stressante e snervante, tanto che ogni volta che incontro una pubblicità del genere preferisco abbandonare il sito. Ma ora non più! Finalmente! Grazie a questo semplice script javascript potremo navigare in tutta libertà, senza imbatterci in questa odiosa pubblicità. Potete utilizzare lo script sia con Firefox ( grazie all'estensione GreaseMonkey ) sia con Opera ( vd. questo post ). Un'altra buona soluzione la potete trovare a questo indirizzo.

Effettuare il backup dei nostri profili di Thunderbird e Firefox

Per far spazio a Windows Seven ho dovuto formattare, ed ovviamente la mia prima preoccupazione è stata di effettuare un adeguato backup delle mail e dei contatti. Ormai da anni mi affido al buon Thunderbird che non mi ha mai deluso. Invece di effettuare il backup manuale delle varie cartelle ho trovato un valido software, Mozbackup, questo crea un archivio contente praticamente tutto: email, contatti, password di wand, estensioni ed altro ancora. Con un solo programma possiamo effettuare il backup di questi ottimi programmi: Firefox 1.0 - 3.5 Thunderbird 1.0 - 3.0 Beta 2 Sunbird 0.3 - 0.9 Flock 1.0 - 2.0 SeaMonkey 1.0a - 2.0 Alpha 3 Mozilla Suite 1.7 - 1.7.x Spicebird 0.4 - 0.8 Songbird 1.0 Netscape 7.x, 9.x Il download è disponibile a questo indirizzo, in versione install e portable.

Mozilla concede dei contributi agli sviluppatori

Mozilla Foundation, tramite il proprio blog add-ons, con un comunicato stampa ha annunciato il lancio di un nuovo sistema di pagamento che coinvolge gli add-on developers ( sviluppatori delle estensioni Firefox ). Questo sistema di ricompensa verrà chiamato "Contributions" e avrà il compito di aitura l'ecosistema delle estensioni e nel qual tempo garantire all'utente finale di contribuire economicamente al supporto delle estensioni preferite. Tale contributo sarà puramente opzionale. Al momento si tratta solamente di un progetto pilota, Mozilla sta infatti richiedendo commenti dalla comunità per verificare l'efficacia del sistema. I pagamenti verranno effettuati tramite PayPal, questo garantirà una transazione facile e sicuro in tutto il mondo. Attualmente Mozilla sta cercando accordi con PayPal per semplificare il metodo di pagamento. Mozilla assicura che non riceverà nessuna percentuale dei pagamenti effettuati dagli utenti, ma che l'intera cifra versata sarà ricevuta solamente dallo sviluppatore, eccezion fatta per le tasse applicata da PayPal. Personalmente sono a favore di questo progetto, in quanto gli sviluppatori che mantengono e sviluppano le proprie estensioni, possono vantare di un piccolo aiuto economico ( anche qualche euro ). Questo sistema ormai è da anni utilizzato su XDA Forum, ad esempio, e sembra aver dato ottimi risulti. Speriamo in un

Continua a leggere >>>

Vulnerabilità 0day scoperta in Firefox 3.5

A pochi giorni dal rilascio di Firefox 3.5 è stata scoperta una vulnerabilità critica che affligge il noto browser di casa Mozilla su sistemi Windows. L'exploit in questione sfrutta una falla del nuovo interprete JavaScript permettendo l'esecuzione di un codice arbitrario. L'exploit è già stato pubblicato sui più famosi siti di sicurezza, ad esempio Milw0rm. La tipologia della vulnerabilità è il buffer overflow che consente l'esecuzione di un codice, nell'esempio fornito da Milw0rm, l'exploit eseguirà la calcolatrice di Windows ( calc.exe ). Ovviamente tale codice può essere modificato in modo da effettuare operazioni ben diverse dall'avviare la calcolatrice. La vulnerabilità riguarda Tracemonkey, il compilatore Just In Time ( JIT ) per JavaScript, introdotto da Mozilla in quest'ultima versione di Firefox per permettere una navigazione e l'esecuzione di applicazioni web più veloce. La modalità d'attacco dell'exploit è una delle più classiche, l'utente arriva ad una pagina web che apparentemente sembra normale, invece nasconde all'interno il codice per sfruttare la vulnerabilità. Al momento Mozilla lavora per garantire un aggiornamento nel più breve tempo possibile. A tutti gli utilizzatori di Firefox 3.5 si consiglia di effettuare un roleback alla versione 3.0. Oppure in alternativa potete utilizzare questo workaround per disabilitare Tracemonkey. Le operazioni

Continua a leggere >>>

Firefox 3.5: eccolo!!!

Rilasciata la nuova release poche ore fa. Ecco qui il video ufficiale che introduce le novità di questa versione: Miglioramento delle prestazioni grazie al nuovo motore Javascript TraceMonkey che consente a Firefox 3.5 di essere fino a due volte più veloce del predecessore. Si tratta di un miglioramento che gioverà soprattutto a quelle applicazioni web che puntano a portare le tipiche applicazioni desktop sul nostro browser ( penso all’editing di immagini ad esempio ). Navigazione sicura con una nuova opzione denominata Private Browsing che permette di navigare evitando di lasciare tracce sul PC ( soprannominata anche “Porn Mode” ). Introdotti nell’interfaccia anche dei comandi per eliminare i dati di navigazione raccolti in un certo lasso di tempo o per eliminare tutti i riferimenti relativi ad un certo sito. Open video, ovvero il tanto atteso supporto ad una delle caratteristiche più interessanti di HTML 5. Si tratta dei tag e i quali consentiranno agli sviluppatori di siti internet di includere nelle proprie pagine contenuti video e audio che non avranno bisogno di plugin per essere riprodotti ma semplicemente saranno gestiti dal browser. Il codec video gestito dal browser sarà Ogg Theora, un codec open source. Con l’arrivo di queste nuove tecnologie

Continua a leggere >>>

Spell Check su FireFox e Opera

Spesso mentre scriviamo commenti, messaggi su un forum, o come nel mio caso posts, si può incappare in qualche errore di scrittura, niente di drammatico ma che comunque contribuisce a degradare la qualità del post. Per risolvere questo problema basterà dotarsi di un dizionario di italiano e attivare il controllo ortografico da parte del browser. Let's start ! MOZILLA FIREFOX In Firefox questo procedimento è molto semplice, in quando basterà installare l'estensione "Dizionario italiano" che troverete a questo indirizzo. Premete su "Donwload Now", installate il componente ed infine riavviate Firefox. Al successivo riavvio l'estensione sarà caricata automaticamente e, in qualsiasi text box vi troviate, gli errori di digitazione verranno evidenziati con una sottolineatura rossa. Premendo con il tasto destro sulla parola errata verranno visualizzate le possibili correzioni. OPERA Con Opera le cose si complicano un pochino, non esiste un modo facile come per FireFox ( almeno non sulle versioni 9.61 <, forse sulla nuova versione 10 il controllo automatico sarà integrato nativamente ). Per farci comparire questo benedetto spell check abbiamo due modi: tramite Aspell o con qualche script JavaScript. Aspell è a tutti gli effetti un programma di correzione automatica, espandibile con dei dizionari ausiliari. Per prima cosa dovete

Continua a leggere >>>

Site Footer