Disattivare il centro di sicurezza PC in Win XP

Probabilmente per molti disattivare questa funzionalità introdotta dal SP2 di Windows XP sembrerà una bestemmia. Nel mondo reale tuttavia può capire spesso di dover staccare il Windows Firewall e Windows Update o di dover rimanere senza antivirus ( anche se non ve lo consiglio ). Quando però uno dei servizi sopracitati è disattivo Windows ci notificherà che il PC è in pericolo. E lo farà facendoci vedere l'orrido scudo rosso nella tray icon, accompagnato da un eloquente balloon tip. Per eliminare definitivamente questa scocciatura ci basterà disattivare il centro di sicurezza PC. Per farlo andiamo in Pannello di controllo -> Strumenti di amministrazioni -> Servizi ( o Win+R e services.msc ). Dall'elenco selezioniamo "Centro sicurezza PC", facciamo doppio click e dalla voce "Tipo di avvio" selezioniamo Disabilitato. Al riavvio successivo il centro di sicurezza sarà solo un ricordo. 😉

Recuperare il product key di Win XP da un HD

Oggi vi spiego come recuperare la chiave di Windows XP da un HD collegato ad esempio ad una docking station. Se dovete recuperare il codice da un'installazione di Windows XP che non si avvia questo post potrebbe essere la vostra salvezza. 🙂 Come prima cosa collegate il disco che contiene la partizione di Win XP dal quale volete estrarre il codice. Ora bisognerà caricare il registro di sistema di in modo da poter estrarre la stringa che contiene il prezioso codice. Ci sono varie vie per portare a termine questa "impresa". La più elaborata è quella di estrarre la chiave che contiene la product key criptata e poi tramite qualche decrypter online renderla utilizzabile. A noi invece piace vincere facile quindi ci affidiamo alla software house Nirsoft scaricando questa utility. Vi consiglio di buttare un occhio anche agli altri software nel loro catalogo, potreste trovare qualcosa di interessante. Una volta scompattato lo zip eseguiamo il programma e premiamo F9. Si aprirà un'altra finestra dove dovrete indicare la voce "Load the product keys from external Software Registry hive:" e poi cliccate Browse. Selezionate il file software che trovate a questo path: X:\Windows\System32\Config. Dove X: è la lettera dell'unità che avete collegato.

Continua a leggere >>>

Accesso automatico in Windows bypassando il login

Non è certamente la soluzione migliore, però in certi casi può tornare davvero utile. Anche se la password in Windows non comporta di fatto nessuna sicurezza aggiuntiva, è sempre bene usarla. Io recentemente ho dovuto bypassarla perchè su un computer in cui risiedono svariate macchine virtuali, il mancato login comportava un'estrema lentezza nel trasferimento dati su rete LAN Gigabit ( circa 2MB/s ). Windows Vista/7 Andate su esegui ( tasto Win + R ) e scrivete: [crayon-5c180a7477a84395582085/] Ora vi basterà togliere la spunta dalla voce "Per utilizzare questo computer è necessario che l'utente immetta il nome e la password". Date Ok e il gioco è fatto! Windows XP Su Windows XP la cosa è molto simile, il comando per accedere al menù però è questo: [crayon-5c180a7477a8b578184917/] Anche in questo caso dovrete togliere la spunta alla voce "Per utilizzare questo computer è necessario che l'utente immetta il nome e la password".

Installare Windows XP effettuando il boot da chiavetta USB

Come con Windows 7 può tornare utile installare Windows XP da chiavetta USB. Ed anche in questo caso tornano utili diverti tool che svolgono questo lavoro. Questi tool difficilmente funzionano con ISO di Windows XP custom o unattented, ossia con software aggiuntivi e preattivate. Fin'ora sono riuscito a far andare ( tramite PE Builder )  solo una versione di XP SP3 con tutti gli update fino a giugno.  Se vi imbattete in una BSOD all'avvio o in una dll mancante durante l'installazione la causa è da attribuire a questo fatto. Per le custom ISO bisogna ancora utilizzare il vecchio e classico CD. I metodi che io ho trovato sono questi qua sotto, in ordine di "difficoltà": WinToFlash, il software non è gratuito ma nella sua versione freeware ci permette di fare quello di cui abbiamo bisogno. Il wizard è semplicissimo, selezioniamo: sorgente, destinazione e VIA. WinSetupFromUSB, scaricate la versione 2.2.2. Anche con questo metodo in 2-3 passaggi abbiamo la nostra chiavetta pronta. USBMultiBoot.cmd, con questo già si passa da GUI a CLI. Potete trovare una guida passo-passo in questo post di Geekissimo. PE Builder e UltraISO, sicuramente la più complicata procedura fra le quattro. Per prima cosa bisogna creare una

Continua a leggere >>>

Profili di rete: ecco qualche script per facilitare le cose

Qual'è la cosa che al giorno d'oggi su un computer non ne possiamo proprio fare a meno? Sbagliato... non è Facebook. Si tratta ovviamente della rete. Chi fa uso di dispositivi portatili: come laptop, conosce il disagio causato dal trovarsi connesso ad una rete con i parametri TCP/IP errati, perchè riferiti ad un'altra rete. E il DHCP in molti casi non ci toglie questo problema dal groppone. Se ci serve un IP statico preciso o il DHCP è configurato a regola d'arte oppure non ce ne facciamo niente. Pensate a quei 2 minuti persi per entrare nel menù della scheda di rete e modificare IP, gateway, DNS. Ebbene io ora vi dico che tutto questo sta per finire 😀 Premetto che esistono moltissimi programmi che creano profili per le schede di rete ( ad esempio Intel Proset/Wireless ). Ma voi sapete quanto io sia riluttante ad installare software inutile che funzioni ininterrottamente in background quando il sistema operativo ci dà nativamente tutti gli strumenti per risolvere il problema. 🙂 Quindi ecco due soluzioni. L'una vale l'altra. La prima è una soluzione basata su VBScript. Per l'occasione ho rispolverato le mie conoscenze su questo linguaggio di scripting. L'altra invece si basa

Continua a leggere >>>

Come rimuovere i driver in Windows XP

Rimuovere i driver installati manualmente non è così semplice quanto sembri. Se mai dovesse capire di rimuovere un driver non potremmo fare affidamento sul tasto "Disinstalla" che troviamo in gestione periferiche. Questo infatti non farà altro che dissociare alla periferica il suo driver. Alla successiva scansione hardware il sistema operativo riassocerà il medesimo driver, proprio perchè il driver non viene cancellato dal sistema, ma si trova ancora nella cartella Windows.

Asus K52N, ATi Radeon Mobility HD 4200 e Windows XP

Una terna micidiale, a causa di questa oggi sono parzialmente andato fuori di testa. Il K52N è un notebook Asus fornito di Ati Radeon Mobility 4200 ed equipaggiato con Windows 7. Per vari motivi, ovviamente necessari, c'era l'esigenza di avere Windows XP su detto notebook ( e la virtualizzazione non era un'opzione ). Il bello è che l'ASUS non fornisce supporto driver per Windows XP, ed ovviamente i driver per Windows 7 non funzionano su XP. Una delle più grandi sfide è stato trovare i driver video ATI compatibili con Windows XP e con la serie 4200 Mobility. Il sito ufficiale AMD ATI rimanda alla sezione supporto dei vari OEM ( Sony, Dell, Toshiba, Acer, Asus, ecc. ) e quest'ultimi non davano supporto a Win XP. Neanche il MobilityModder è riuscito a risolvere la situazione, in quanto la 4200 non è supportata. Alla fine mi sono buttato su HWfiles.it ( la sezione download di HWUpgrade.it ) ed ho trovato questi: Ati Catalyst 10.7a beta. Anche se sono un po' datati, funzionano. UPDATE 07/06/2011 Nei commenti potete trovare il link anche agli driver. 😉

Site Footer