Iperius Backup: una soluzione completa per il backup made in Italy

Qualche settimana fa sono stato contattato via mail dal reparto PR dell'azienda Enter SRL, un'azienda di Grottammare nella provincia di Ascoli Piceno e specializzata da anni nello sviluppo di software gestionali per le PMI. Mi è stato chiesto se ero interessato a provare il loro software di backup e scrivere qualcosa in merito su questo blog. Ovviamente non potevo tirarmi indietro. 😀 Come più e più volte ho ribadito su questo blog, è opportuno, e aggiungerei anche obbligatorio nel caso di imprese, avere sempre il backup di almeno i dati più importanti. Il backup deve essere visto dal cliente come un'assicurazione sulle proprie informazioni. Superflui fintantoché tutto va bene, vitali quando le case non vanno come dovrebbero. Capisco che per molti questi sono tempi difficili e che la priorità numero uno è quella di contrarre il più possibile la spesa per l'IT, sfortunatamente il sistema di protezione dei dati non è una spesa che può essere tagliata o ignorata. Secondo molti studi di settore1,2 molte aziende hanno sperimentato sul loro groppone cosa significa perdere dati. Secondo la ricerca che ho linkato addirittura 3 aziende su 4 hanno perso dati nell'ultimo anno, questo a causa di un sistema di backup non

Continua a leggere >>>

Qualche considerazione sulle tastiere meccaniche

E' già da un pezzo che scrivo su questo blog post riguardanti il mitico modello M prodotto da IBM. Qualche settimana fa tuttavia ho fatto un passo avanti e ho installato sul mio PC di casa una tastiera meccanica Filco Majestouch 2, il modello esteso non quello tenkeyless. L'ho comperata sabato sullo store Keyboard Company in UK e grazie a RoyalMail il pacco è arrivato davanti alla porta di casa in meno di quattro giorni lavorativi. =P Scommetto che la maggior parte di voi non conosce minimamente la marca Filco mentre sono ben consci dell'esistenza di marche come Logitech, Razer, CoolerMaster, Thermaltake. Ebbene anche se sembra strano le miglior marche di tastiere meccaniche non sono queste, sono per la maggior parte sconosciute alla gran parte degli umani, e portano il nome: Filco, DasKeyboard, WASD Keyboard, Leopold, Ducky, Rosewill ed altre che personalmente non conosco nemmeno io =D. Sfortunatamente molte di queste non sono disponibili con il layout italiano, anche se su quasi tutte è possibile installarvi keycaps senza le lettere serigrafate. Questo di fatto elimina il problema della mancanza del layout in lingua italiana, dato che è il sistema operativo a decidere quale lettera è associata ad ogni tasto. L'unico

Continua a leggere >>>

Logitech Harmony One: un telecomando per domarli tutti

Questo telecomando è il vero corrispettivo dell'Unico Anello quando si parla di controllare dispositivi elettronici. Si tratta di uno dei prodotti di punta della casa svizzera. Le info complete e il prezzo sono disponibili a questo indirizzo. Come potete vedere il telecomando, seppur universale, costa la bellezza di 149€. Questo ovviamente è dovuto alla presenza di numerose features che ridicolizzerebbe un classico telecomando Melliconi. Basti pensare che il database di tutte le possibili configurazioni non risiede sul telecomando ma sui server Logitech, questo ci da la possibilità di trovare praticamente qualsiasi dispositivo senza nessun problema. E nel raro caso in cui la configurazione non fosse presente è possibile "far imparare" al nostro Harmony i codici IR per comunicare con l'apparecchio utilizzando il telecomando originale. Io lo ho preso sul sito della Logitech qualche giorno prima delle feste natalizie, grazie ad uno sconto di quasi 60€. Ho avuto un bel po' di tempo per provarlo e ora vi voglio raccontare le mie impressioni. Nel globale le mie impressioni sono tutte positive soprattutto per il fatto che il dispositivo è aggiornabile. E questo fa si che l'Harmony One appena scartato non sia già vecchio. E penso che ai giorni nostri questa sia

Continua a leggere >>>

Fujitsu STYLISTIC Q550: un piccolo assaggio di quanto siamo caduti in basso

Ho avuto il "dispiacere" di avere per le mani questo slate PC per due giorni, e come prevedibile le mie impressioni sono per la maggio parte negative. Iniziamo con il dire cos'è il Fujitsu STYLISTIC Q550 e a qualche pubblico si rivolge. Il Q550 si inserisce nella fascia degli Slate PC, ossia tablet equipaggiati con Windows 7 e si rivolge ai professionisti che non possono fare a meno di un sistema completo quale Windows. Il prodotto equipaggia veramente tanti sensori e dispositivi che non si trovano quasi mai in comuni portatili. Troviamo infatti lettore di smartcard, di impronte digitali, l'accelerometro, il gps e modem HSPA integrato. Il pannello touch invece si basa su un prodotto n-trig in grado di riconoscere fino a 4 tocchi simultanei. Oltre ai tocchi in bundle è presente una comoda penna attiva, molto utile nel caso si vogliano prendere ad esempio appunti con OneNote. Il dispositivo monta 2GB di DDR2 e un SSD nei tagli da 64GB o 128GB. Il reparto grafico invece è delegato alla scheda Intel Graphics Media Accelerator (GMA) 600. La parte dolente non è tuttavia questa. A causa di questa IDIOZIA dal punto di vista progettuale chiunque acquisti uno slate PC come

Continua a leggere >>>

Samsung Galaxy S2: una breve recensione

Dopo un mesetto di utilizzo posso darvi delle considerazioni sia hardware che software su questo terminale. Per circa tre settimane lo ho tenuto così come mamma Samsung lo ha fatto, stock rom. Poi ho effettuato il root tramite CF-Root ( la guida a questo indirizzo ), prima di fare qualsiasi flash della ROM mi sono autocostruito un JIG USB. Confezione di vendita Come di moda da un po' di tempo a questa parte la confezione è minimal. Una scatola di cartone delle dimensioni appena superiori a quella del terminale. All'interno troviamo documentazione varia e tagliandino per la garanzia, cavo dati USB-microUSB, batteria, alimentatore microUSB da viaggio ( lo stesso usato in praticamente tutti i nuovi terminali Samsung ) e cuffie in-ear con microfono integrato e jack da 3,5mm. Il Samsung Galaxy S2 ( aka GS2 ) all'apertura della confezione è in bella vista e tutto "incelofanato". Design ed ergonomia Il terminale è estremamente sottile, sicuramente è il top di gamma più sottile al momento in circolazione, stiamo parlando di soli 8mm! Il design a candy bar non è omogeneo, nella parte inferiore è presente un piccolo rigonfiamento che rende il telefono più ergonomico. Oltre che ad un oggettino funzionale la

Continua a leggere >>>

HTC Touch Pro2 Vs Nokia N97

Se siete interessati a questi due prodotti, entrambi ottimi, vi cosniglio di dare un occhio a questo video. 🙂 La comparazione è stata realizzata da TeknoReview. Vi congislio di guardalo in HD 😉 Il risultato della comparazione è a favore del terminale di casa HTC, però bisogna sottolineare che Nokia si è immessa recentemente nel mercato dei telefoni touchscreen, mentre HTC fa tesoro di anni e anni d'esperienza in questo settore. Ad ogni modo mi sento di dire che il Nokia N97 non è per niente un terminale touch mancato, ha delle ottime caratteristiche e scommetto che gli appassionati Nokia ne apprezzeranno sicuramente l'utilizzo.

Videorecensione HTC Touch Pro2

In anteprima nazionale ecco la videorecensione del nuovissimo HTC Touch Pro2 effettuata da batista70 di PocketPCItalia. La presentazione ufficiale di questo dispositivo in Italia dovrebbe essere programmata per il mese di giugno. Si consiglia di attivare la modalità HD per una visione migliore 😉

Recensione Supercard DS One

Introduzione Sul mercato sono presenti numerose soluzioni per consentire l'esecuzione di homebrew e ROM sulle nuove console Nintendo DS. Questa breve guida cercherà di fornire una panoramica sul funzionamento e sul modo di utilizzo di uno dei prodotti di questo genere di maggior successo, la Supercard DS One realizzata dalla cinese Supercard, una scheda slot-1 per Nintendo DS e DS Lite. La prima parte dell'articolo ne evidenzierà le caratteristiche tecniche mentre successivamente ci addentreremo più nei dettagli pratici. Come sempre, buona lettura!

Site Footer