User javascript su HTTPS in Opera

Di default Opera disattiva tutti gli user javascript nelle pagine che supportano il protocollo HTTPS, questo per ragioni di sicurezza. Io personalmente amo utilizzare lo script Facebook Fixer, ma vorrei al tempo stesso utilizzare una sessione sicura. Per risolvere il problema quindi bisogna dire ad Opera di utilizzare i javascript anche su sessione sicure. Per fare ciò bisogna andare a questo indirizzo opera:config e inserite nel campo di ricerca la stringa "javascript". Nella sezione User Prefs vi basterà mettere la spunta alla voce "User JavaScript on HTTPS". Riavviate Opera e bye bye problem. 🙂 Aggirare questa sicura però ha un prezzo. Ora ad ogni sessione di Opera vi verrà chiesta una conferma per poter effettivamente accedere al sito. Nel mio caso Facebook. A voi basterà semplicemente dire Sì.

Modificare la frequenza di aggiornamento di tutte le RSS in Opera in un colpo solo

Non voglio dire che Opera è il miglior browser del mondo, anche lui ha i suoi difettucci. Solo che dopo 7 anni di compagnia passare a Chrome sarebbe come pugnalare alle spalle il proprio miglior amico. 🙂 Il gestore RSS di Opera è una delle cose più utili a mio avviso, ma anche quello più trascurato dagli sviluppatori. Mancano infatti numerose impostazioni che potrebbero renderlo migliore. In primis il sistema di salvataggio delle feed su disco è a dir poco osceno. Oggi però voglio dirvi come modificare la frequenza di aggiornamento dei vostri feed in un colpo solo. Se avete 80 feed potreste scocciarvi di modificare il parametro uno alla volta. Per evitare questo aprite in Notepad++ il file index.ini che si trova al path C:\Users\\AppData\Local\Opera\Opera\mail. Fate una ricerca usando questa semplice regex: [crayon-5c0ef37aeb02a182502034/] e sostituite con: [crayon-5c0ef37aeb030097745930/] Il valore va espresso in secondi. Ad esempio se volete una frequenza di aggiornamento di 15 minuti dovrete scrivere "900". Salvate, chiudete e riavviate Opera. Done! E mentre scrivo questo post sono passato ufficialmente a Google Reader. Che bell'amico che sono. 🙂 P.S. Mettendo come valore 0 disattiverete tutte le feed. 😉

CTRL + F5 per ricaricare tutte le tabs in Opera

Per configurare Opera in modo che alla pressione della combinazione CTRL + F5 tutte le tabs vengano ricaricate basta aggiungere un record nelle impostazioni delle scorciatoie da tastiera. Andiamo in Impostazioni -> Preferenze e poi nella tab Avanzate. Poi andiamo nella voce Scorciatoie, in basso a sinistra e premiamo sul tasto modifica ( quello più in basso ). Espandiamo la voce "Application" e premiamo in tasto Nuovo. Ora nella prima colonna scriviamo: [crayon-5c0ef37aeb430113058790/] E nella seconda: [crayon-5c0ef37aeb436700388146/]   Done... 😉

Visualizzare i dati EXIF in Chrome

I dati EXIF sono dei metadati aggiunti dalla fotocamera all'interno della foto stessa. Questi dati contengono praticamente tutte le impostazioni della camera durante la fase di scatto: possiamo quindi conoscere il tempo di posa, gli F, iso, ecc. In Opera la visualizzazione di questi metadati è supportata nativamente, infatti basta premere con il tasto destro del mouse sulla foto e selezionare "Proprietà dell'immagine". Chrome d'altro canto non permette questo, esistono tuttavia numerose estensioni che ci permettono di visualizzare i dati EXIF. Io ho trovato EXIF viewer, mi piace perchè non "inquina" la foto aggiungendoci sopra una label con i vari dati. Come in Opera basta premere con il tasto destro del mouse e andare su "Show EXIF Data". Per informazioni sui dati EXIF potete visionare questa pagina. Ora avete tutto il necessario "per sbirciare" nelle foto altrui. 😉

Customizzare l'accesso rapido di Opera

Da due versione Opera ha introdotto l'accesso rapido, una specie di wall dove sono accessibili tutti i siti maggiormente consultati. Le impostazioni dell'accesso rapido tuttavia consentono solo di creare "muri" di dimensioni 2x2, 3x3, 4x3, 4x4, 5x4, 5x5. Io avendo uno schermo 16:9 vorrei optare per una soluzione più widescreen, in modo da utilizzare tutta la superficie del monitor. Chiudete quindi Opera e andate nella cartella "C:\Users\<vostro username>\AppData\Roaming\Opera\Opera" e aprite il file speeddial.ini. Alla fine di questo file troverete le dimensioni, inserite quello che più preferite. Io ad esempio ho settato un 6x3, e questo è il risultato ottenuto: UPDATE 28/06/2011 L'ultima release di Opera integra la possibilità di ridimensionare il wall a piacimento, senza andare a modificare file. 😉

Utilizzare Scribefire per postare dal browser

Leggendo Full Circle Magazine ( la rivista della comunità Ubuntu ) ho scoperto l'esistenza di questa utile estensione: Scribefire. Inizialmente è nata solo per Mozilla Firefox ma poi è sbarcata su Safari, Opera e Google Chrome. Scribefire tramite una semplice interfaccia nel browser permette di postare post su varie piattaforme ( WCMS ), tra cui: WordPress.com, WordPress, Drupal, ecc. ( una lista completala la trovare a questo indirizzo ). L'utilizzo è gradevole, lo utilizzando proprio ora per scrivere questa news. Integra il classico editor WYSIWYG e l'editor HTML e permette di selezionare categoria ed eventuali tags da assegnare al post. Sfortunatamente non consente l'upload di immagini ( o in generale media ) e non permette neanche l'integrazione con il plugin All in One SEO Pack, che reputo fondamentale. Questo per quanto riguarda l'estensione per Operta, la versione per Firefox sembrerebbe essere più elaborata. Nonostante questo l'utilizzo è molto gradevole, l'editor è molto pulito e questo lo rende molto "distractions-free". Un altro punto di forza è la possibilità di gestire più blog da un'unica interfaccia, infatti l'estensione è dotata di una gestione di memorizzazione delle credenziali. Quindi da un'unica pagina possiamo controllare tutto il nostro "mondo virtuale". Non vi resta che

Continua a leggere >>>

Bypassare CPAlead survey

Non so se conoscete questo nuovo metodo infame per mettere pubblicità nel vostro sito. Comunque nella mia classifica personale ora il CPAlead è alla prima posizione nelle cose che odio di più mentre navigo su internet ( superando addirittura gli Intellilink ). Questo tipo di pubblicità vi blocca la navigazione nel sito finchè non portate a termine un sondaggio, sondaggio ovviamente demenziale, tanto che la prima volta che mi sono trovato faccia a faccia con questo mostro ho immaginato di strangolare il suo sviluppatore con il filo del mouse, in perfetto stile Hitman aggiungerei. La mancata presenza di un pulsantino SKIP rende la cosa ancora più stressante e snervante, tanto che ogni volta che incontro una pubblicità del genere preferisco abbandonare il sito. Ma ora non più! Finalmente! Grazie a questo semplice script javascript potremo navigare in tutta libertà, senza imbatterci in questa odiosa pubblicità. Potete utilizzare lo script sia con Firefox ( grazie all'estensione GreaseMonkey ) sia con Opera ( vd. questo post ). Un'altra buona soluzione la potete trovare a questo indirizzo.

Opera 11: confermato critical bug

Oggi Opera incassa un brutto colpo, il "gancio destro" arriva da VUPEN Security, il bug, scoperto e confermato, è considerato critical ( critico ). Tale bug affigge sia la versione 11, sia al 10.63 e precedenti installate su Windows XP Sp3 e Windows 7. Il bug, come detto, è critico e permette ad un malintenzionato di eseguire codice malevolo e di conseguenza prendere il controllo del pc attacco; il tutto tramite una pagina preconfezionata ad-hoc. Il problema riguarderebbe il file "opera.dll". Al momento non esiste nessuna patch per risolvere il problema. Da Opera non si sa niente, ma con tutta probabilità la società è al lavoro per risolvere il problema. Per ora la miglior difesa è prestare la massima attenzione. C'è però da dire che in questo caso la poca fetta di mercato di Opera aiuta, infatti sarà abbastanza difficile imbattersi in qualche exploit che sfrutta questo bug. UPDATE 27 gennaio 2011: Come ci si aspettava, Opera Software ha rilasciato un minor update, 11.01 che va a risolvere anche il problema di sicurezza citato sopra. Per le altre novità vi rimando al changelog.

Opera 11.00: eccola che arriva la grande O

Nella giornata di ieri la norvegese Opera Software ha rilasciato l'undicesima versione del noto browser Opera. Sebbene Opera ricada in un settore abbastanza di nicchia nel mercato dei browser ( si parla di 2-3% ), questa ultima release ha fatto dei passi da gigante rispetto alla 10.63. Proprio dal numero della versione si capisce che Opera ha incrementato di uno il contatore della "major version", operazione da me condivisa al 100%. Vediamo i motivi. Il browser Opera è stato il primo ad introdurre la navigazione a tab, che ora ritroviamo su tutti i browser più famosi. Con questa versione però Opera è andata oltre, la nuova feature "tab stacking" è rivolta soprattutto agli smanettoni, coloro che non curanti aprono una moltitudine di tab ( tanto da non riuscire nemmeno più a leggere il nome delle scheda da quanto sono ravvicinate ). Una funzionalità che farà comodo a molti utenti, me compreso. 😉 Ovviamente non finisce qui. In questa versione finalmente Opera ha dato alle mouse gestures un po' di visibilità, funzione che era presenti si nelle versioni precedenti ma nascosta nei meandri delle impostazioni. Ora semplicemente tenendo premuto il tasto sinistro del mouse ci compare un simpatico menù che ci

Continua a leggere >>>

Opera apre tutte le URL in tab private

Recentemente ho notato che Opera non funzionava a dovere, aprendo tutte le URL ( o link ) in tab private: ossia in modalità navigazione privata, quindi senza la memorizzazione di cronologia, cookie e quant'altro. Una situazione alquanto frustante, in quanto anche siti "legittimi" 😀 venivano visualizzati in questa modalità, ma soprattutto nell'impossibilità di utilizzare le password di wand e di utilizzare i cookie già salvati. Ho cercato in lungo e in largo, su Google, sul forum di Opera ma niente da fare. Il problema era già stato riscontrato da altri utenti  ma non si era data una soluzione, se non quella di disinstallare Opera cancellando tutti le preferenze personali ( una cosa improponibile nel mio caso, se si considera la banalità del problema da risolvere ). Mi sono messo quindi a fare qualche prova personale e sono riuscito a trovare la soluzione. Infatti basta riconfigurare il programma predefinito con cui visualizzare le pagine HTML, per fare questo vi basterà andare nel Pannello di controllo --> Programmi predefiniti --> Associa un tipo di file o un protocollo a un programma specifico. Vi comparirà un elenco di estensioni ( e alla fine della lista uno di protocolli ), cercate .html e HTTP

Continua a leggere >>>

Site Footer