Creare aliases con Google Mail

Cos'è un alias? Quando si parla di alias nel campo della posta elettronica si intende un indirizzo di posta alternativo che recapita i messaggi nella casella di posta principale. Facciamo un piccolo esempio: Account di posta principale: master@example.com Alias mail: spam@example.com, girlfriend@example.com, rompiscatole@example.com Un'email inviata a spam@example.com verrà automaticamente recapita nella casella master@example.com. La stessa cosa con gli alias, girlfriend e rompiscatole. A questo punto voi vi chiederete il motivo di tutto ciò, alla fine della fiera la mail arriva sempre e comunque nella casella master. Ci sono però dei vantaggi. Intanto non diamo mai al mittente il nostro vero indirizzo di posta, e vi ricordo che quello non lo si può cambiare tanto facilmente. Gli alias invece si possono creare ed eliminare a piacimento. Oltre a questo impostando degli opportuni filtri possiamo far in modo che la posta in arrivo su un determinato alias venga cancellata automaticamente (spam ad esempio) o finisca in una cartella particolare. Perchè dare il nostro VERO indirizzo mail quando si compila un form di registrazioni, che automaticamente ci spammerà mille messaggi al giorno. Google Apps for Business mette a disposizione questa funzionalità, chiamata nicknames. Google Mail (per gli amici Gmail) invece la mette a

Continua a leggere >>>

Thunderbird e Gmail: le bozze ve le ritrovate nel cestino? Ecco la soluzione!

  Qualche giorno fa mi sono finalmente deciso a risolvere un problema che affligge Thunderbird da parecchie versioni. Configurando il client di posta di Mozilla con Gmail sotto protocollo IMAP quasi sempre mi ritrovato copie del messaggio inviato nel cestino. Queste non sono altro che le bozze automatiche che vengono salvate ogni tot minuti. Per risolvere il problema definitivamente basta installare un piccolo componente che magicamente risolve il problema. Il componente in questione si chiama Auto Save Drafts Folders e lo potete trovare a questo indirizzo. Si installa come un classico componente aggiuntivo e una volta riavviato il client di posta non avrete più questo fastidioso problema.

Continua a leggere >>>

Importare le date delle feste italiane in Google Calendar e in Thunderbird

Le feste sono importanti! 😀 E quindi è bene averle ben evidenziate nel calendario. Vediamo quindi come aggiungere tutte le feste italiane nel calendario di Google e in quello di Thunderbird. Nel caso abbiate seguito questo mio vecchio post, che spiega come sincronizzare il calendario di Google con Thunderbird vi consiglio di aggiungere le date sul vostro calendario Big-G. La community mette a disposizione in questa pagina le feste di moltissimi paesi del pianeta, compresa l'Italia. Nello specifico il calendario festivo parte dall'anno 2000 e arriva fino al 2030, direi più che sufficiente al momento. In Thunderbird Per poter aggiungere un calendario in Thunderbird dobbiamo aver installato precedentemente l'utilissima estensione "Lightning" che mette appunto a disposizione il calendario. Avendo a disposizione questo componente possiamo andare in File -> Nuovo -> Calendario. Selezioniamo "Sulla rete" e andiamo avanti. Mozilla mette a disposizione i calendari in formato .ics scegliamo quindi la prima option button e inseriamo in corrispondenza della scritta Luogo il path del file .ics con il prefisso file://. Se il file ics si troverà quindi in C: dovremmo scrivere: file://C:\calendario.ics ( come nella foto sopra ). Diamo avanti e scegliamo nome e colore da affibbiare al calendario. Una volta terminato

Continua a leggere >>>

Thunderbird e gMail: come risolvere il problema delle mail doppie

Da un po' di tempo riscontro un problema alquanto fastidioso in Thunderbird, configurato per funzionare con account gMail su protocollo IMAP. Quando mi arriva una mail mi vien notificata in due cartelle distinti: "Posta in arrivo" e "Tutti i messaggi" e devo per forza segnarla come letta su entrambe le cartelle. Una cosa davvero fastidiosa. E in più quando mi arriva una notifica di arrivo mail ( quella sopra la tray bar ) mi vedo il messaggio duplicato. La soluzione è semplice e indolore. Collegati via interfaccia web al vostro account gMail, e andate nelle impostazioni ( ingranaggio in alto a destra ). Spostatevi nella sezione "Etichette" e togliete la spunta "Mostra in IMAP" dalla riga "Tutti i messaggi". Io ho tolto anche Chat ad esempio. Alla prossima sincronizzazione con i server di gMail, Thunderbird rimuoverà la cartella Tutti i messaggi e quando riceverete una mail vi verrà notificata solo nella cartella Posta in arrivo. Ovviamente l'interfaccia web rimarrà invariata. 😉

Continua a leggere >>>

Site Footer