CrxMouse, ecco come muoversi con lo scroll del mouse tra le tab di Chrome

Finalmente! Cercavo questa funzionalità da tempo, la settimana scorsa mi sono ritagliato un pezzetto di tempo e dopo qualche ricerca ecco la riposta! CrxMouse. Poter utilizzare la rotellina del mouse per passare da una tab all'altra era una delle funzionalità che più utilizzavo in Opera. Nel passaggio a Chrome questa funzione viene meno. CrxMouse, in realtà, è un'estensione molto più complessa e permette di effettuare determinate operazioni, completamente customizzabili dall'utente, eseguendo delle gestures con il mouse. Di fatto gestisce, in dettaglio, il ruolo del mouse nel browser. Un'estensione sicuramente da provare. Attualmente io la utilizzo solo per la funzionare si switching fra le tab con la rotellina del mouse, ma nelle mani di un utente esperto le potenzialità sono tante!

Ordinare tutti i preferiti in Chrome

  Ebbene sì, Chrome sarà pur alla versione 30+ ma non ha ancora una funzione per riordinare tutti i preferiti (bookmarks) in ordine alfabetico. Premendo CTRL+ALT+O potremmo accedere alla schermata di gestione dei preferiti e notare che in "Organizza" è presente la funzione riordina. Tuttavia tale funzione non effettua la procedura di ordinamento in maniera ricorsiva su tutte le sottocartelle. Ordina semplicemente tutti i preferiti che si trovano nella cartella in cui è stato dato il comando. Esistono già da tempo delle estensioni che fanno questo lavoro come SuperSorter o Sprucemarks, non mi ci sono mai trovato bene. Di recente ho scoperto Recursive Bookmark Sorter, che proprio come lascia intendere il nome fa proprio quello che desidero. Alla pressione del pulsante di riordino l'estensione prende in rassegna tutti i miei preferiti e li riordina in ordine alfabetico. 😉

Eliminare le cache DNS di Chrome

  Google Chrome è un software molto complesso ed integra moltissime funzionalità, una di queste è un sistema di cache DNS interno. In questo modo Chrome riesce a risolvere i nomi senza interpellare ogni volta i server DNS . In certe occasioni però questo torna alquanto scomodo, soprattutto quando in fase di sviluppo di un sito web si deve mettere continuamente mano ai nomi del dominio. Per eliminare le cache DNS interne di Chrome basta andare a questa pagina: [crayon-5c0ef4042e1ca788063366/] E premere il pulsante "Clear host cache". Ora dando il comando di refresh Google sarà costretto a interrogare un server DNS per risolvere il nome. 😉

Spostare la cartella delle cache di Google Chrome

Dato che non siamo negli anni 90 e scaricare 1KB al giorno d'oggi non costa poi così tanto mi sembra davvero inutile avere GB e GB di cache su disco. Peggio ancora se abbiamo un SSD. Non è il massimo scrivere migliaia di file da pochi KB in maniera continuativa mentre usiamo il browser. Ecco quindi che sarebbe meglio impostare un limite massimo per lo spazio occupato dalle cache, e in secondo luogo spostare la cartella che contiene le cache su un altro disco, magari un disco tradizionale. Ho notato che in molti usano delle giunzioni NTFS per spostare le cache su un altro disco, la mia domanda è: perchè?! Perchè andare a creare link simbolici quando si può semplicemente far partire Chrome con il parametro --disk-cache-dir (questo e altro a in questo post). Vi basterà quindi modificare il collegamento di Chrome in questo modo: [crayon-5c0ef4042e58b395781708/] Dove il primo parametro imposta la dimensione massima della cache a 1GB e il secondo dice di utilizzare la cartella Chrome in D:\temp. Ecco qua... 😉

Ritornare alla vecchia "New Tab" in Chrome

Ancora una volta torniamo a parlare di Google Chrome. Nelle versioni più recenti del browser è stata introdotta una nuova "New tab", ossia una nuova scheda vuota. La stessa che possiamo trovare qua sotto: Non sono un amante di questa nuova interfaccia perchè il tasto centrale non apre i diversi siti in una scheda in secondo piano, e la cosa mi fa parecchio imbestialire... Quindi ecco come impostare la New Tab come l'Old Tab. 🙂 Scrivere nella barra degli indirizzi questo: [crayon-5c0ef4042eb1f217798808/] E disattivate "Abilita API Instant extended" o (in lingua originale Enable Instant extended API). Al successivo riavvio vi ritroverete la scheda iniziale come quella appena sopra.

Rimuovere i suggerimenti nell'auto completamento dei form in Chrome

Ed ecco l'utile tip di oggi per Chrome. Avete mai notato che Chrome memorizza le informazioni utilizzati nei vari form, come mail e username. Per eliminare queste voci ci basterà posizionarci nella text-box far comparire l'elenco dei vari autocompletamenti. Evidenziatene uno, passandoci sopra con il cursore o utilizzando le freccette e premete Shift + Canc. La voce verrà automaticamente eliminata e non sarà più disponibile. Questa cosa è molto utile nel caso vi siano informazioni errare nell'elenco dei suggerimenti.

Ripristinare gli URL esatti in Google Search al posto dei redirect Google

Google mattacchiona!! Da qualche tempo in Google Search i risultati della ricerca non puntano direttamente ad una pagina ma bensì ad un URL Google che viene in secondo tempo convertito. Ricercando Wikipedia ad esempio otterremo un link di questo tipo: https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&ved=0CDcQFjAA&url= https%3A%2F%2Fit.wikipedia.org%2F&ei=hiJ4UZTLE4eGtAas7IHYBA&usg =AFQjCNESQ1hbH8lyU0M34hUW7HnIPE7-pg&bvm=bv.45580626,d.Yms Non è il massimo se vogliamo condividerlo da qualche parte. Per risolvere questo "problema" sul market di Chrome è presente un'interessante estensione che si prefigge lo scopo di risolvere la questione. Una volta installata ci ritroveremo il classico: https://it.wikipedia.org/

Disattivare l'icona di Chrome nella tray icon

Da qualche versione Google Chrome ha introdotto una nuova funzionalità che risiede nella tray icon di Windows. L'icona è rappresentata una specie di fumetto bianco su sfondo grigio ed è relativa al controllo delle webapp che sfruttano HTML5... Poco importa, non la voglio vedere. 😀 Per disattivarla basta andare in Chrome alla pagina: [crayon-5c0ef4042ecdf943040148/] o anche: [crayon-5c0ef4042ece4014778071/] Qui premiamo F3 e ricerchiamo "notifiche avanzate". Per nascondere l'icona dalla tray icon definitivamente vi basterà disabilitare l'opzione "Attiva notifiche avanzate". Riavviate Chrome ed il gioco è fatto. 😉

Site Footer