Spostare la cartella delle cache di Google Chrome

chrome-logo

Dato che non siamo negli anni 90 e scaricare 1KB al giorno d'oggi non costa poi così tanto mi sembra davvero inutile avere GB e GB di cache su disco. Peggio ancora se abbiamo un SSD. Non è il massimo scrivere migliaia di file da pochi KB in maniera continuativa mentre usiamo il browser. Ecco quindi che sarebbe meglio impostare un limite massimo per lo spazio occupato dalle cache, e in secondo luogo spostare la cartella che contiene le cache su un altro disco, magari un disco tradizionale.

Ho notato che in molti usano delle giunzioni NTFS per spostare le cache su un altro disco, la mia domanda è: perchè?! Perchè andare a creare link simbolici quando si può semplicemente far partire Chrome con il parametro --disk-cache-dir (questo e altro a in questo post). Vi basterà quindi modificare il collegamento di Chrome in questo modo:

Dove il primo parametro imposta la dimensione massima della cache a 1GB e il secondo dice di utilizzare la cartella Chrome in D:\temp.

Ecco qua... 😉