Spostare i commenti in WordPress

Con dispiacere ho appena constatato che WordPress non permette di manipolare i commenti in maniera completa. Infatti non è possibile spostare in modo semplice e veloce un commento di un utente da un post ad un altro. Può succedere che qualche utente poco curante scriva un commento ad un post su un post che non centra proprio una mazza con il commento scritto ( provate a ripeterlo 10 volte velocemente 🙂 ). Come tutto esiste una soluzione, che però ci costringe a sporcarci le mani. Dovremmo infatti mettere mani al database MySQL di WordPress per cambiare l'id a cui il commento fa riferimento e sostituirlo con l'id del post su cui vogliamo farlo comparire. Niente di impossibile! Per prima cosa dobbiamo loggarci in phpmyadmin1 e identificare il database di WordPress. La prima mossa è trovare l'ID del post sul quale vogliamo spostare il post. Apriamo quindi la tabella wp_posts e tramite il nome troviamo il post. Potete avvalervi della funzione ricerca e delle clausole LIKE per facilitarvi il compito. Una volta trovato il post editatelo e dovreste trovarvi di fronte ad una cosa del genere: Annotatevi il valore dell'ID del post. Questo dovrà essere inserito in seguito nel record riguardante

Continua a leggere >>>

WordPress Download Monitor: errori nell'upgrade

Oggi ho voluto passare da Download counter a WordPress download monitor. Entrambi sono due sistemi per monitorare i download effettuati su questo sito. Ovviamente è impossibile che io faccia qualcosa senza qualche intoppo. Probabilmente molto tempo fa istallai Download Monitor, la disinstallazione però ha lasciato dei residui nel db e ora l'ultima release non vuole proprio installarsi. Ho sistemato cancellando manualmente i record della vecchia versione dal database. Per farlo accedete a phpmyadmin e ricercate questa stringa "wp_dlm" o date questo comando da terminale SQL: [crayon-5c0ef3cfe69f4605084016/] Tutti i record si trovano nella tabella wp_options, quella che si occupa di tenere traccia delle impostazioni del CMS e dei vari plugins installati. Selezionateli tutti e cancellateli. Per precauzione fate sempre un backup, sia di tutto il database sia dei record incriminati. Non fai mai male. 😉 Ora l'installazione della nuova versione non darà nessun problema. 😉

Find and replace sul database di WordPress

L'aggiornamento alla versione 2.9 di WordPress introduce la gestione automatica degli embed, ho deciso quindi di disattivare il plugin Viper's Video Quicktags, che ha la medesima funzione. Il problema era però quello di modificare i tag usati da questo plugin: [youtube][/youtube] con [ embed][/embed]. Per effettuare questa sostituisce bisogna adottare la mitica funzione find and replace, ma come fare? Per coloro che non si sentissero a loro agio a destreggiarsi con SQL, consigli l'adozione del plugin Search and Replace.  Io non l'ho provato ma confido sul fatto che funzioni a dovere. 🙂 Per cercare e sostituisce in modo manuale è necessario entrare nel panello phpmyadmin ( o altro ) ed eseguire una semplice query. [crayon-5c0ef3cfe6be1173355591/] Mentre questo è l'enunciato esplicativo: [crayon-5c0ef3cfe6be6614601843/] Potete trovare altre informazione a questo indirizzo della documentazione ufficiale MySQL. 😉 Mi stavo scordando di dire. Se non siete espertissimi vi conviene fare un backup della tabella wp_posts, in modo da non trovarvi in situazioni spiacevoli... molto spiacevoli. 🙂 C'è da dire che questa query è davvero versatile, io l'ho usata per modificare due semplici tag, ma potrebbe essere usata in altri mille mila modi. Se ad esempio cambiate l'URL del vostro blog, e volete modificare tutti i vecchi

Continua a leggere >>>

Testare gratuitamente un database MySQL

MySQL è uno dei DBMS ( DataBase Management System ) relazionali più utilizzato al momento, è distribuito sotto licenza GNU GPL e è disponibile per più piattaforme. Solitamente quando si vuole testare un database lo si fa in locale, con programmi come XAMPP o easyPHP, nel caso in cui volessimo però creare un database in remoto il sito db4free potrà tornarvi utile. Il sito offre 2 database gratuiti per ogni utente, nello specifico uno con la versione 5.1 di MySQL e uno con la 6.0 ( ancora in fase di sviluppo ). Per poter usare i database è necessario compilare una form relativa ai dati del database. Avete due modi per gestire il database: Da linea di comando, dando il comando: mysql -h db4free.net -P 3307 -u [username] -p[password] Mettete -P 3307 per MySQL 6.0, mentre dovrete mettere -P 3306 per il 5.1. Da interfaccia grafica tramite phpMyAdmin, basterà loggarsi dal sito. In realtà esistono altri metodi per gestire il database con programmi come MySQL GUI Tools, ecc. Nel blog di db4free verranno riportate statistiche ed eventuali novità

Site Footer