Rimuovere tutte le Metro Apps di Windows 8

Sapete... mi scoccia vedere le Metro Apps. C'è poco da fare e da dire, sono INUTILI su un sistema desktop. Perchè dovrei usare Mail (che fa veramente pena tra l'altro) quando posso usare tranquillamente in modalità desktop Thunderbird (è una bestemmia ma la dico lo stesso. Mi accontenterei anche di Outlook =O). Fin'ora non ho avuto la minima esigenza di avere apps su un sistema desktop. Microsoft ha toppato, portare su un sistema desktop applicazioni utilizzando come paradigma di sviluppo quello usato per le applicazioni mobile mi pare na vaccata. Ok, ci sono i tablet Windows. Tutte le statistiche dicono che i PC moriranno e blabla blabla e che fra un paio d'anni ci saranno solo tablet. Io finora negli uffici ho visto solo PC... il tablet lo ha solo l'AD e nella maggior parte dei casi è un iPad. Quando in un ufficio vedrò tutti con il Surface e la tastierina touch ne potremmo riparlare. Non dico che tutti la pensino come me, e certamente non ho nulla da rimproverare a quelli che criticano i miei commanti. Tuttavia se come me non amate particolarmente queste apps ci pensa PowerShell a fare un po' di pulizie di primavera.1 Quindi bando

Continua a leggere >>>

Amministrare sistemi Windows Server da remoto tramite le RSAT

Remote Server Administration Tools, per gli amici RSAT sono una serie di tool, installati a parte, che permettono al PC di interfacciasi in remoto con uno o più Windows Server. Questo vi permette di effettuare modifiche alla configurazione del server senza essere fisicamente nei pressi del server e senza dover utilizzare RDP, VNC o simili. Tramite le RSAT quindi potrete lavorare in remoto dal vostro PC fornendo l'indirizzo del server da amministrare e le credenziali di amministratore. L'autentificazione può essere fatta tramite Kerberos e quindi tramite SSO. Attualmente io utilizzo RSAT su Win 8 per amministrare Windows Server 2008 R2, il supporto a Windows Server 2012 è pienamente garantito. Non penso invece che le RSAT per Windows 7 possano connettersi ad un Windows Server 2012. I tool che compongono questa suite possono essere personalizzati a seconda delle vostre esigente, per fare questo vi basterà andare nella gestione dei componenti di Windows in programmi e funzionalità e selezionare il componente che si desidera installare o rimuovere. Se amministrate Windows Server vi consiglio di provarle. 😉 Oddio nulla sostituirà una cara e vecchia connessione RDP o VNC. Tuttavia per fare semplici modifiche all'active directory sono decisamente più veloci le RSAT. Potete scaricare

Continua a leggere >>>

Attivare la finestra di notifica quando si elimina un file/cartella in Windows 8

Roba da non credere, dopo 10 mesi di utilizzo di Windows 8 solo ora mi sono accorto che il sistema operativo non richiede la conferma dell'eliminazione di un file o cartella e lo sposta direttamente nel cestino. Non mi sono accorto prima di questo comportamento perchè ho la malsana abitudine di usare Maius + Canc quando devo eliminare qualcosa. I file quindi vengono direttamente eliminati senza passare per il cestino. Se volete reintrodurre la notifica di eliminazione, nella quale vi verrà chiesto di confermare l'eliminazione vi basterà premere con il tasto destro sull'icona del cestino e selezionare "Proprietà". Ora mettete la spunta su "Visualizza conferma eliminazione. " Ed ecco fatto 😉

Continua a leggere >>>

Modificare la cartella predefinita d'avvio di Windows Explorer in Windows 7/8

Da amante delle shortcuts non posso non apprezzare "Win + E" che automaticamente apre Windows Explorer. L'unica cosa che non mi piace moltissimo è il path di default che viene presentato all'apertura di explorer. Infatti ci ritroveremo nella cartella virtuale "Librerie". Risolvere questo inconveniente è molto semplice e basta seguire questa semplicissima guida. 😉 Io personalmente ho impostato l'apertura di Windows Explorer su la schermata computer.

Continua a leggere >>>

Rimuovere il magnetic corner in Windows 8

Per quanto possa apprezzare l'innovazione introdotta dalla Windows 8 UI ho già ribadito più e più volte che non sono un suo grande fan. Questo è dato prevalentemente dal fatto che il 100% delle applicazioni che uso sono di tipo desktop. Avendo a disposizione una postazione multi-monitor mi sono imbattuto nella invisible barrier, una specie di barriera di 6 pixel che separa i due monitor. Questo impedisce il movimento fluido del mouse da un monitor all'altro. Per fare una prova basta prendere il cursore e posizionarlo vicino all'angolo in alto a destra del primo monitor, passando al monitor affianco potrete notare che il cursore si blocca. Questo è dovuto alla presenza della charm bar. Infatti sarebbe veramente difficile aprire tale barra se non ci fosse questa specie di barriera che impedisca al mouse di andare sul secondo monitor. Sfortunatamente la charm bar non è attiva nel mio sistema e quindi il problema non si pone. Per disattivare questo "muro invisibile" vi basterà aprire il registro di sistema (Win + R -> regedit) e andare al path: [crayon-60412a182b46e690572400/] Cercate la chiave "MouseCornerClipLength" e settatela al valore 0. Se volete tornare ai valori di default vi basterà rimetterla al valore 6. Chiudere

Continua a leggere >>>

Disattivare l'icona per la visualizzazione della password in Windows 8

Una delle cose che meno mi piace di Windows 8, oltre all'interfaccia 😀 (ma questa poteva essere senza problemi ritenuta sottintesa) è il pulsante accanto ai campi password che permette di mostrare in chiaro l'input. Mi sembra un bel buco di sicurezza, anche perchè penso siano in pochi quelli che veramente hanno bisogno di vedere se la password inserita è corretta. Alla peggio ritenteranno. Sicuramente questa funzione è più utile in fase di registrazione di un servizio. Nel qual caso l'errata scrittura della password ci taglia fuori. Anche se una situazione del genere è molto rara, dato che esiste la funzionalità di recupero password. Date un occhio a questa pagina. 😉 Io ho implementato il sistema che si basa sulla modifica del registro, in quanto quello basato su GPO non mi toglieva il pulsante "Visualizza password" nella schermata di login ma sono nei form in Internet Explorer (AHHHHHHHHHHH!!! 😀 ).

Continua a leggere >>>

Eliminare la cronologia di Windows Explorer Search

  Quando si effettua una ricerca in Windows Explorer (non IE) tramite la casella di ricerca in alto e destra Windows memorizza la parola chiave in una cronologia. Ora può capire di dover scrivere cose che altri occhio non dovrebbero vedere. Vediamo quindi come eliminare tale cronologia. Il procedimento è relativamente semplice e funziona sia su Windows 8 che sul 7. Come prima cosa apriamo il registro di sistema (Win + R -> regedit) e andiamo alla seguente chiave: [crayon-60412a182b69c177621632/] Qui dobbiamo cancellare l'intera chiave "WordWheelQuery". Una volta eliminata avremo definitivamente eliminato la cronologia di Explorer.

Continua a leggere >>>

Windows To Go: Windows over USB

Tra le nuove funzionalità di Window 8 troviamo Windows To Go. Disponibile, in modo nativo, solo su Windows 8 Enterprise (con strani magheggi è possibile averla anche in Windows 8 Pro) è un soluzione che permette di installare l'intero sistema operativo Microsoft su un dispositivo USB, un HD portatile o addirittura una chiavetta USB. Per ovvi motivi è consigliabile utilizzare un dispositivo equipaggiato con un'interfaccia USB3. Vi ricordo molto velocemente che la banda massima teoria del USB3 è pari a 5Gbps, ecco spiegato il motivo per il quale è caldamente consigliato un dispositivo di questo tipo. L'intento è quello di ottenere un sistema molto simile alle distro live Linux, con l'unica differenza che lo stato di Windows to go sarà persistente e non verrà resettato tutto al successivo riavvio. Questa funzionalità è pensata soprattutto per le realtà aziendali, quelle serie... non troppo presenti nel territorio italiano :D. Il responsabile IT può effettuare il deployament di immagini Windows 8 adeguatamente personalizzate. Oltre a questo in questa maniera è più facile implementare il sistema del BYOD (non che sia un grande amanti, anzi è una cosa che odio profondamente). I dispositivi certificati da Microsoft per tale operazione sono veramente pochi, io personalmente

Continua a leggere >>>

Windows 8: some thoughts

Ho voluto attendere alcuni mesi prima di dare alcune mie impressioni sul nuovo sistema operativo di casa Microsoft. Ed eccoci qua. Io ho personalmente cominciato ad utilizzare Windows 8 come sistema operativo primario nei primi giorni di ottobre 2012. Ovviamente la prima impressione non è molto positiva, in quanto tutte le innovazioni e funzionalità passano in secondo piano a causa delle novità apportate all'interfaccia grafica. Se devo dire la verità il primo utilizzo è un po' pesante, ci si sente un po' troppo spaesati. Tutti i punti di riferimento presenti da anni vengono a mancare. In primis il pulsante start, sostituito dalla start screen. Con il passare del tempo tuttavia si imparerà ad apprezzare questa nuova interfaccia e sarà possibile sfruttarne le potenzialità. C'è da dire che la curva di apprendimento non è ripidissima se passiamo da un Windows 7 ad un 8. Per lo meno non lo è per gli appassionati di tecnologia o per quelli che masticano abbastanza bene i sistemi operativi di casa Microsoft. La mia preoccupazione più grande invece è rivolta all'utenza aziendale, ossia a tutti quelli individui che utilizzano il sistema operativo semplicemente come piattaforma per poter utilizzare software di produttività aziendale. Microsoft, secondo me,

Continua a leggere >>>

Samsung vi regala Windows 8 PRO se comperate un SSD serie 840

Samsung ha messo in piedi un'offerta veramente ottima, non è la prima che arriva dal colosso coreano. Se acquistate un SSD serie 840 (Samsung SSD 840 e 840 PRO) riceverete "in dono" anche una copia autentica di Windows 8 Pro. Il classico "prendi due paghi uno". Gli SSD in questioni sono quello che il mercato ha da offrire, almeno per quando riguarda il modello 840 PRO. Il modello 840 invece ha prestazioni nettamente inferiori, come il prezzo, e ha come target un pubblico meno enthusiast che non vuole compromessi in termini prestazionali, e quindi si affida al collaudato controller marvell. L'offerta scade il 28 febbraio 2013 e per riscattarla dovrete recarvi in questa pagina web e compilare il form ad acquisto effettuato. Il regolamento dell'offerta invece è disponibile a questo indirizzo.

Continua a leggere >>>