Io mi sono sempre chiesto cosa volesse indicare quel piccolo lucchetto giallo in basso a sinistra delle icone in Windows 7. Ebbene poco fa lo ho scoperto.
Microsoft con l'introduzione di Windows 7 ha voluto uniformare il suo sistema operativo con lo standard di sicurezza attuale, implementato già da un bel po' da Linux e Mac OS X. Se ricordare in Windows XP, come in Vista ( e tutti i predecessori ) l'utente poteva creare le cartelle ovunque. Ora invece l'utente, come succede in Linux e nel Mac, dovrebbe lavorare solo nella sua home, con pieni diritti di lettura e scrittura. Se un file viene copiato dalla "home" dell'utente (C:\Users\NomeUtente) in una cartella nella root il sistema operativo segnala l'operazione aggiungendo un lucchetto giallo sull'icona del file o della cartella. Su Linux invece sappiamo benissimo che questo non è possibile, in quando l'utente può interagire in scrittura solo nella propria home ( questo ovviamente non vale se stiamo usando l'utente root o un utente con privilegi speciali ).

Un Pingback/Trackback